MADONNA DELLE MILIZIE

MADONNA DELLE MILIZIE

I festeggiamenti in onore della “Madonna delle Milizie”, patrona della città, hanno inizio ogni anno nell’ultima settimana di maggio. Il momento più significativo della festa è la rappresentazione teatrale, durante il sabato sera, di una “moresca” a ricordo di una battaglia avvenuta nel 1091 per la liberazione della Sicilia dal dominio saraceno. Nella rappresentazione, che si tiene ogni anno da tempo immemorabile, si fronteggiano i turchi (Saraceni) capeggiati dall’Emiro Belcane e i Cristiani (Normanni) guidati dal Gran Conte Ruggero d’Altavilla. Nella piazza principale di Scicli (Piazza Italia) vengono ricreati gli ambienti suggestivi della lotta, e attori popolari con abiti d’epoca e armi recitano ripercorrendo i momenti più importanti della battaglia. Quest’ultima si conclude con l’intervento miracoloso della Vergine Maria (detta “delle Milizie” o “dei Milici”) che scesa dal Cielo in groppa ad un Bianco Cavallo libera la città dall’assedio straniero. La tradizione vuole che Maria Santissima delle Milizie rappresenti l’Addolorata, molto venerata dagli sciclitani, cui sono anche dedicate due processioni e due culti (nella Chiesa di Santa Maria La Nova e nella chiesa di San Bartolomeo).

wordpress theme by initheme.com

© Discovery Montalbano 2017. All Rights Reserved

Translate »